Dieta: gli uomini la fanno meglio

Dallo studio, pubblicato sul "Journal of Human Nutrition Dietetics", è infatti emerso che, in sole 12 settimane, ben il 91% degli uomini è riuscito nell’intento di perdere il 5% del proprio peso, mentre lo stesso risultato è stato ottenuto solo dal 53% delle donne (dato ricavato da uno studio precedente). A conferma della maggiore propensione maschile per la dieta c’è poi un altro dato: nelle 12 settimane, gli uomini hanno perso (in media) ben 10,6 kg, contro i 6,8 delle donne. Per "Slimming World", da tempo impegnata nell’organizzazione di corsi per il dimagrimento, l’uomo sarebbe quindi più portato ad ottenere risultati dalle diete. Il perché l’ha spiegato la nutrizionista Jacquie Lavin, indicando nella maggiore massa muscolare uno dei principali fattori che aiutano l’uomo a "bruciare energia" in minor tempo, rispetto alla donna. Sempre secondo la Lavin, però, a favorire gli uomini alla ricerca della linea è anche una maggiore costanza. Le donne, infatti, sembra si lascino tentare dalle diverse tipologie di dieta, provandole un po’ tutte senza seguirne una in particolare. Proprio questo continuo "saltellare" da una dieta all’altra finirebbe per ridurne la determinazione, sino all’abbandono dei consigli provenienti dai dietologi o della dieta stessa. Seguire con attenzione e costanza i dettami degli esperti, magari con l’aiuto di terapie di gruppo, potrebbe quindi rivelarsi la "chiave" per ottenere i risultati sperati.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Dieta: gli uomini la fanno meglio