Donington, Rossi cerca il riscatto

Oltre ad essere il suo circuito preferito, infatti, quella di Donington Park è anche la pista più vicina alla casa londinese di Rossi. "The doctor" cercherà quindi di riappropriarsi del gradino più alto del podio, anche se non ritiene del tutto negativa l’esperienza americana: "Sono contento del terzo posto di Laguna Seca – ha dichiarato Rossi – perché era la prima volta che ci correvo e sapevo che sarebbe stata una dura battaglia con gli americani". Ora, però, la concentrazione è solo sul Gp d’Inghilterra, come conferma Valentino: "Mi piace sempre correre a Donington Park perché è vicino a casa mia e quindi è come un secondo Gran Premio di casa. Fin da quando ci correvo in 125 è sempre stata una delle mie piste preferite ed ho molti bei ricordi, specialmente la mia prima vittoria in 500 nel 2001." Ma tra Rossi e la vittoria ci saranno ancora lo scatenato Nicky Hayden, forte del successo di Laguna Seca, l’eterno rivale Sete Gibernau e l’amico Marco Melandri, fortissimo a Donington, dove è di casa come Vale. Quello di Donington Park è comunque un circuito che piace alla gran parte dei piloti, si tratta infatti di una pista che presenta un tracciato misto ed impegnativo, con due metà molto diverse tra loro. Una sezione è lenta e meno interessante, sia per i piloti che per gli spettatori, mentre l’altra è più veloce scorrevole. Non solo motore quindi, ma anche un buon assetto potrebbe rivelarsi come un fattore determinante ai fini del risultato.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Donington, Rossi cerca il riscatto