Doping Olimpiadi, non solo Rebellin

In particolare, a rischio squalifica ci sarebbe l’oro olimpico nei 1500 metri Rashid Ramzi del Bahrain.Questi i primi nomi citati dalla stampa internazionale, mentre una lista ufficiale degli sportivi risultati positivi ai controlli antidoping delle Olimpiadi di Pechino arriveranno, con ogni probabilità, la prossima settimana quando la IAAF fornirà i nominativi e le accuse.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Doping Olimpiadi, non solo Rebellin