Dopo il GF, polemiche a Campioni

Uno dei calciatori impegnati nel reality ha infatti imprecato verso il proprio
allenatore, con l’aggravante di essere in onda durante la fascia protetta dal codice di autoregolamentazione tv a tutela dei minori.
Immediate le reazioni del Moige,
il Movimento Italiano Genitori. A commentare duramente l’accaduto è Elisabetta Scala,
responsabile dell’ Osservatorio Tv del Movimento Italiano Genitori: “Ancora un’ ennesimo episodio di bestemmia a conferma di una attenzione verso i minori decisamente inesistente presente nel mondo televisivo verso i nostri figli.
La chiara dimostrazione di un sistema che pur violando la
sensibilità dei bambini, rimane impunito e continua la sua folle corsa verso il vergognoso squallore della
professionalità più scadente”. Sempre Scala aggiunge: “L’episodio non merita commento ma solo sdegno civile verso Italia 1 e il suo direttore decisamente incapace di controllare
ciò che manda in onda in fascia di protezione minori. Con questa ennesima bestemmia, che segue quella avvenuta nel
Grande Fratello, ci conferma che il servizio televisivo è impunito ed i codici e comitato incaricati non sono giuridicamente adeguati a sanzionare tutto il trash che danneggia i nostri
figli.” Sull’episodio si pronuncia anche l’Associazione Nazionale
Sociologi, per bocca del presidente Pietro Zocconali: “Considerato il perdurare di situazioni televisive profondamente incivili, nonostante leggi e codici
è necessaria un’autorevole presa di posizione del Capo dello Stato. La società civile ha il diritto di essere tutelata
davvero.”

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Dopo il GF, polemiche a Campioni