DRM compatibili: nasce Marlin Jda

Significativa, a tal proposito, la lunga controversia sorta tra Apple e Real Networks riguardo la gestione dei Drm dell’azienda di Cupertino, la stessa Apple che continua ad utilizzare il formato, poco diffuso, AAC per iTunes. Sulla stessa linea è anche il colosso Microsoft, con il suo standard Windows Media. Proprio i formati di codifica digitale potrebbero rappresentare una forte limitazione all’espansione della musica scaricata da Internet e questo sembrano aver intuito i quattro giganti dell’industria elettronica. Sony, Matsushita Electric Industrial (Panasonic, per capirci meglio), Samsung Electronics e Philips Electronics si sono infatti accordate per trovare uno standard comune per i Drm, gli oramai famosi Digital Rights Menagement, nati per proteggere i contenuti video e musicali dalla pirateria. Dall’alleanza nata dall’accordo tra le quattro multinazionali dell’elettronica è sorta così la “Marlin Joint Development Association” (Marlin Jda), che assicurerà a tutti coloro che usufruiranno del nuovo standard di ascoltare o guardare ” musica e video autorizzati su qualunque dispositivo, indipendentemente da come abbiano originariamente ottenuto quei contenuti”, così recita il primo comunicato congiunto della nuova associazione. I nuovi player che adotteranno il sistema di protezione Marlin non andranno però a sostituire gli attuali, con i relativi standard, ma affiancheranno quelli già esistenti sul mercato. Con l’accordo, le quattro grandi società si assicureranno anche una certa indipendenza da Apple e Microsoft, detentori di standard Drm propri e delle relative licenze, attualmente tra i più diffusi del mercato. L’uscita del nuovo standard di Marlin Jda è attesa per la prossima estate e costituirà solo il primo passo verso un progetto di più ampio respiro, dal nome “Coral”, sempre dedicato alla compatibilità e già annunciato lo scorso Ottobre. Con la Marlin Jda dovrebbe poi collaborare anche la società americana InterTrust, incaricata di fornire il supporto tecnologico NEMO (Networked Environment for Media Orchestration) e Octopus. Non resta che attendere i primi prodotti della nuova alleanza.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > DRM compatibili: nasce Marlin Jda