Droga: cresce il consumo, cocaina meno cara

Dai dati dello scorso anno emerge infatti un aumento della diffusione e del consumo di droghe illegali nella popolazione e ciò avviene nonostante l’uso di eroina e di cocaina sia disapprovato e percepito come rischioso. Diverso è invece il discorso per la cannabis, il cui consumo è più tollerato (circa 9 milioni di persone approvano l’utilizzo e lo ritengono non dannoso per la salute). Un dato confermato dalle stime, secondo cui, nel 2005, sarebbero stati ben 3 milioni e 800mila ad averne fatto uso (contro i 2.000.000 del 2001) e, tra questi, ben mezzo milione di età compresa tra i 19 ed i 21 anni. Preoccupante è anche il dato relativo alla cocaina, che passa dai 350.000 consumatori stimati nel 2001 ai 700.000 del 2005, mentre diminuiscono gli utilizzatori di eroina. Ogni anno, inoltre, 29.000 persone iniziano ad abusare di eroina e 9.000 di cocaina.Quello che si fa strada negli ultimi anni è però il fenomeno dell’uso combinato di sostanze, il cosiddetto "mix", che si traduce con una stima di oltre 2 milioni di Italiani che hanno fatto uso associato di più sostanze illegali nel 2005. Per quanto riguarda i decessi per overdose, 603 sono i casi registrati nel 2005 (dato sottostimato), nella maggior parte a causa di eroina, con Umbria e Lazio le regioni più colpite (Perugia e Roma le province a maggior rischio). Degna di nota è poi la diminuzione del prezzo della cocaina: che passa dai 99 euro al grammo del 2001 agli 87 euro del 2005 e dell’eroina nera, che dai 69 euro al grammo del 2001 passa ai 54 euro nell’ultimo anno. Infine, un cenno alle patologie infettive: quelle più diffuse sono l’epatite C (61,4% ) l’epatite B (41,7%) e l’HIV (13,8%).

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Droga: cresce il consumo, cocaina meno cara