DVD del futuro: si cerca un accordo

Sempre Toshiba sottolinea però che nulla è ancora stato deciso e che, per il momento, non esistono le basi perché ciò possa avvenire. Sconfessate così alcune indiscrezioni che parlavano di un accordo imminente per l’unificazione degli standard sulla base di un disco da 0,1mm, definite dalla società giapponese come “infondate ed erronee”. Nella nota diffusa da Toshiba si legge inoltre che non è nemmeno nelle intenzioni della società di Tokyo fare alcuna proposta, riguardante l’unificazione dei formati, ai membri dell’HD DVD Promotion Group ( Toshiba, NEC, Sanyo Electric, ecc.). L’azienda riconosce, comunque, che i fattori chiave per il formato unico consistono in un’elevata capacità, un costo ragionevole e nella compatibilità a con il precedente DVD per massimizzare i benefici diretti ai consumatori. Il discorso sul formato unico è quindi destinato a continuare, mentre per quel che riguarda l’attività interna al gruppo, Toshiba ha poi annunciato che presenterà un nuovo e più capiente disco HD DVD-ROM al Media-Tech Expo 2005 di Las Vegas (USA), la manifestazione annuale dedicata alle aziende produttrici di dischi ottici. Si tratta di un triple-layer HD DVD-ROM (read-only) con una capacità dati di 45 gigabytes, il 50% in più rispetto ai 30 gigabyte del disco dual-layer HD DVD-ROM già annunciato e capace di registrare 12 ore di film ad alta definizione in un singolo disco. Toshiba ha inoltre anticicipato l’imminente arrivo di un disco DVD dual-layer, dove su ciascuna delle due facce si trovano altri due strati. Ciò permetterà di memorizzare i dati da un lato con il formato DVD standard, dall’altro nel nuovo formato HD DVD. Il settore dei supporti digitali è in fermento.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > DVD del futuro: si cerca un accordo