E’ allarme per l’aspartame

E’ pur sempre un inizio, direte voi, ma se per addolcire si è scelto
l’aspartame potrebbe trattarsi di un grave errore. Secondo uno studio condotto
dall’Istituto B. Ramazzini di Bologna, infatti, l’aspartame potrebbe risultare
cancerogeno e rappresentare un serio pericolo per la nostra salute. Per giungere
a questa conclusione, i ricercatori hanno fatto assumere una determinata
quantità del dolcificante artificiale ad un campione di 1.800 ratti, simulando
l’impatto che questo potrebbe avere nell’uomo. Ne è emerso che l’aspartame,
somministrato ai topi per tutta la vita, aumenterebbe il rischio di insorgenza
di linfomi e leucemie. Risultati, questi, che hanno destato non poche
preoccupazioni negli esperti. Basti pensare che, come dichiarato da Morando
Soffritti, direttore scientifico dell’Istituto
B. Ramazzini, l’aspartame è utilizzato in oltre seimila prodotti, dalle
bevande alle gomme da masticare, dai dolciumi allo yogurt, dagli sciroppi agli
antibiotici per bambini. Non si è fatta attendere, naturalmente, la replica dei
produttori di dolcificanti, che contestano con decisione questa ricerca. "Tutti
gli studi – ribatte Ferderchimica -, condotti sia da organismi indipendenti che
dai massimi esperti internazionali nella valutazione del rischio, concludono che
l’aspartame è un ingrediente alimentare sicuro".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > E’ allarme per l’aspartame