E’ vero, il peperoncino combatte l’ipertensione

Un team di ricercatori della Third Military Medical University ha infatti scoperto che la capsaicina, ovvero la sostanza a cui si deve la caratteristica del piccante, è in grado di abbassare la pressione sanguigna agendo direttamente sul rivestimento dei vasi sanguigni.Qui, infatti, la capsaicina attiva un recettore importante per la capacità di stimolare la produzione di ossido nitrico, sostanza già nota agli studiosi per le sue doti protettive ed antinfiammatorie. Lo studio cinese, pubblicato sulla rivista medica Cell Metabolism, apre le porte ad ulteriori approfondimenti sul tema e sulle possibili applicazioni del peperoncino.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > E’ vero, il peperoncino combatte l’ipertensione