Eheu fugaces labuntur anni

Mi rimuovo con effetto retroattivo di tre mesi. Così non c’è neanche bisogno che mi inventi una scusa credibile per la mia protratta inattività. Wow! Adesso che sono sospeso mi sento davvero più sollevato (calembour da reato…). Sapete che vi dico? Sta cominciando a pervadermi una certa levità di spirito. Ancora cinque minuti di sospensione e mi parrà di aver espiato quanto basta. Che saranno mai cinque minuti? Suvvia, se state scorrendo queste righe significa che avete pazientato mesi nella vana attesa di un editoriale. Andatevi a prendere un caffè o una camomilla.

Quattro… Nel frattempo potremmo scambiarci gli auguri per il 2008 appena agli inizi… com’è andato il capodanno? Io l’ho trascorso in casa, con gli amici e relativa prole. Ebbro di vini e urla gioconde di bambini, in un crescendo di trimalchioniche pietanze… Tre… ho financo giocato a tombola, mangiato lenticchie e stappato bottiglie allo scoccare della mezzanotte… Due… Una esperienza familiare, tradizionale, di quelle che ti devastano i timpani ma che ti ritemprano l’anima… Uno… E pensare che fin da età impubere ho sempre snobbato ogni sorta di celebrazione del capodanno per via della confusione. È la solita storia del taglione… Uff! Finito! I cinque minuti son trascorsi.

Da questo momento sono di nuovo il direttore. Bentrovati, carissimi lettori. Avete saputo delle mie recenti traversie? Una sospensione dall’incarico di dirigere l’amatissimo Jugo. Roba da matti! Una censura inaccettabile. Un insulto alla libertà di stampa! Uno sfregio all’art.21. Se non fossi agorafobico scenderei in piazza. Se non avessi smesso di fumare da più di due mesi, per protesta, farei voto di astenermi dal tabacco. Se non fossi già a dieta stretta, per quei chiletti che ho preso da quando ho smesso di fumare, farei lo sciopero della fame. Se non fosse che non… va be’ lasciamo stare. Il 2007 è passato, anzi, è trapassato. Viva il 2008! Tanti auguri a tutti.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Eheu fugaces labuntur anni