EMI toglie i DRM dai propri brani su iTunes

In base all’accordo tra EMI ed Apple, i consumatori potrannoanche aggiornare il proprio archivio di brani EMI nella nuova versione di elevata qualità e DRM-free ad un costo di 30 centesimi di dollaro a titolo. Nulla invece cambia, almeno per il momento, per quanto riguarda i brani delle altre case discografiche, il cui prezzo rimane di 99 centesimi di dollaro a canzone per il formato128 kbps AAC con codice DRM.Steve Jobs, CEO di Apple, ha dichiarato: "Metteremo i clienti di iTunes di fronte ad una scelta – la versione corrente delle nostre canzoni allo stesso prezzo di 99 centesimi, o lo stesso brano nella nuova versione DRM-free con una qualità audio superiore e la sicurezza dell’interoperabilità per appena 30 centesimi in più. Crediamo che i nostri clienti ameranno ciò e ci attendiamo di poter offrire oltre la metà delle canzoni di iTunes nella versione DRM-free entro la fine di quest’anno".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > EMI toglie i DRM dai propri brani su iTunes