Emo: la cultura del tranquillo tormento

Ma cos’è Emo? Emo è uno stile, un approccio, un modo di sentirsi. A metà tra il tormento e la tranquillità, quindi a metà tra la musica Punk e il rock melodico, l’Emo disegna uno scenario nuovo, ma non troppo: un "Goth moderato" dall’elevato contenuto emozionale, spesso estremo.Roba da borderline, direbbe qualcuno, roba di chi ha scelto di collocarsi in un movimento non troppo definito nella filosofia, ma bene negli spazi: musica, moda e social network di Internet. Per gli Emo, l’importante è dunque vivere le emozioni fino all’estremo, magari condividendole con chi "come loro" si sente diverso.Tutti emozioni e sangue, dall’aspetto trascurato ma con cura, profondi e schizofrenici al contempo, poetici e materialisti: il movimento Emo è l’anticipazione di un romanticismo moderno, un movimento che pare sceneggiato dalla mente geniale e controversa di Bernardo Bertolucci.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Emo: la cultura del tranquillo tormento