Endometriosi: quello che non so di me

Su questo problema socio-sanitario il Ministero e l’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea di Roma hanno deciso di avviare una capillare campagna di comunicazione dedicata alla popolazione femminile, in particolare alle donne giovani e giovanissime, che ha come obiettivo quello di favorire una conoscenza maggiore dei sintomi provocati dalla patologia, stimolare il ricorso al medico di fiducia, pervenire ad una conseguente diagnosi precoce e corretta della patologia. Prevenire infine l’infertilità correlata alla patologia.Vari e numerosi i mezzi di comunicazione coinvolti nella campagna che ha il seguente messaggio: "Quello che SO DI ME è che soffro spesso di dolori mestruali, di un dolore al basso addome, di disturbi ciclici urinari o intestinali e di dolori durante i rapporti sessuali. Quello che NON SO DI ME è che questi potrebbero essere i sintomi di una malattia molto diffusa ma poco nota: l’ENDOMETRIOSI".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Endometriosi: quello che non so di me