Enel, un nuovo campo eolico da 38 MW

L’impianto rinnovato è situato in località Acquaspruzza e sostituisce il campo eolico realizzato da Enel nel 1995. Entro il 2008 sarà dotato complessivamente di 45 aerogeneratori, capaci di fornire energia elettrica per 76,6 milioni di chilowattora, evitando emissioni di CO2 in atmosfera per circa 55.000 tonnellate annue.

"Questo impianto – ha affermato Fulvio Conti, AD e direttore generale di Enel – è un esempio virtuoso di collaborazione tra impresa, istituzioni locali e associazioni amiche dell’ambiente. L’impegno di Enel nelle fonti rinnovabili è rilevante e in continua, forte crescita: già oggi la produzione Enel priva di emissioni rappresenta circa il 30% del totale. Crediamo nell’eolico e vogliamo giocare un ruolo da protagonisti nello sviluppo di questa fonte di energia anche nel nostro Paese".

L’ammodernamento e l’estensione de campo eolico di Frosolone si inserisce all’interno del progetto Ambiente e Innovazione di Enel, che comporta investimenti per 7,4 miliardi di euro nel quinquennio 2008/2012: 6,8 miliardi di euro per lo sviluppo di energie rinnovabili e 600 milioni di euro per la ricerca e lo sviluppo di tecnologie innovative come il solare ad alta efficienza, l’eolico off-shore, la filiera dell’idrogeno e la cattura e sequestro della CO2.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Enel, un nuovo campo eolico da 38 MW