Epilessia: terapia genica contro le crisi

Per loro, infatti, questa nuova terapia costituisce una valida alternativa alla rimozione chirurgica della zona epilettogena. Attualmente in fase di studio nel Dipartimento di Neuroscienze dell’Istituto Mario Negri, la cosiddetta "terapia genica", sviluppata dal Dott. Francesco Noè e da altri studiosi di tutto il mondo, ha un funzionamento ben preciso.La ricercatrice Annamaria Vezzani spiega: "occorre individuare l’area del cervello da cui originano le crisi epilettiche utilizzando ad esempio tecniche di imaging e di elettroencefalografia. Una volta individuata l’area cerebrale ‘incriminata’ si introduce uno specifico gene terapeutico che sintetizza una sostanza con proprietà anticonvulsivanti (il neuropeptide Y)". Il gene che codifica il neuropeptide Y è stato veicolato nel cervello di modelli sperimentali di epilessia utilizzando un vettore di trasporto nelle cellule chiamato "vettore virale adeno-associato", derivato da un virus non patogeno. Questo approccio sperimentale permette la produzione nella zona cerebrale di interesse di quantità considerevoli di neuropeptide Y e come conseguenza è stato possibile ridurre drasticamente la frequenza delle crisi negli animali epilettici. Queste crisi non erano altrimenti controllate da un classico farmaco anticonvulsivante, il dilantin.Sempre la Dott.ssa Vezzani conclude: "I nostri risultati dimostrano che l’introduzione di un gene con un potenziale effetto ‘terapeutico’ nel cervello del roditore determina la produzione del peptide per almeno 1 anno, cioè per la durata della vita dell’animale, e diminuisce significativamente le crisi epilettiche provocate sperimentalmente senza indurre apparenti effetti tossici". Ulteriori approfondimenti serviranno ora a capire se la stessa strategia può essere applicata all’uomo e con risultati altrettanto buoni.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Epilessia: terapia genica contro le crisi