Esame di Maturità: ci si prepara anche a tavola

Se una bottiglia d’acqua fresca ed una sedia comoda saranno due tra gli "strumenti" più utilizzati, è altrettanto vero, infatti, che l’esame di maturità provocherà in molti stress, ansia da prestazione e insonnia. Si tratta di disturbi caratteristici di questa tappa fondamentale della carriera scolastica di un alunno, ma che, in molti casi, rischiano di pregiudicare i risultati stessi dell’esame. Esiste però un modo per affrontarli… a tavola.E’ quanto evidenzia Coldiretti che, già in passato ha indicato negli alimenti ricchi di sostanze rilassanti l’arma ideale per combattere l’affaticamento pre-esame. Il consiglio è quello di abbondare con pasta, riso, frutta e verdura, uova bollite e latte caldo, mentre sono da abolire le sostanze eccitanti come il caffè, bevanda che da tradizione accompagna le notti prima degli esami..Dalla dieta non devono essere assenti pane, pasta o riso, lattuga, radicchio, cipolla, formaggi freschi, yogurt, uova bollite, latte caldo, frutta dolce e infusi al miele che favoriscono il sonno e aiutano l’organismo a rilassarsi per affrontare con la necessaria energia e concentrazione la sfida scolastica. Sconsigliati, proprio perché possono provocare insonnia, sono invece il caffè, le patatine in sacchetto, i salatini e la cioccolata che sono invece spesso presenti tra le scorte di emergenza delle ansiose vigilie.Un altro prezioso consiglio è poi quello di non affannarsi sui libri nelle ore che precedono la prova, in quanto trascorrere notti insonni rischia di indebolire il fisico e favorire uno stato di ansia che fa perdere capacità e lucidità mentale. La ricetta giusta per presentarsi alla maturità nel migliore dei modi è quindi quella di riposare adeguatamente facendo attenzione anche all’alimentazione, evitando sia il digiuno che gli eccessi, in particolare con cibi pesanti o con sostanze eccitanti. A cena, inoltre, sono da evitare cibi con sodio in eccesso come alimenti con curry, pepe, paprika e sale in abbondanza, ma anche patatine in sacchetto, salatini e piatti nei quali sia stato utilizzato dado da cucina. Anche gli alimenti in scatola, sempre per l’eccesso di sodio e di conservanti, sono da tenere lontani.Da evitare: Patatine in sacchetto; Piatti con dado da cucina; Cioccolato e Cacao; Caffè e The; Curry, Pepe, Paprika; Superalcolici; Salatini; Alimenti in scatola.Consigliati: Pasta, Riso, Pane, Orzo; Lattuga, Radicchio rosso, Cipolla, Aglio; Zucca, Rape, Cavolo; Formaggi freschi, Yogurt; Uova bollite; Miele in infusi caldi, Latte caldo; Frutta dolce; Dolce.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Esame di Maturità: ci si prepara anche a tavola