Estate 2009: la vacanza non conosce crisi

Parola d’ordine per le vacanze estive è combattere lo stress: dolce dormire, sport e tintarella per una vacanza al top. La maggioranza dei turisti intervistati dedicherebbe al sonno gran parte del suo tempo, con i francesi che sono i più dormiglioni (8 ore e 20 minuti), seguiti dai tedeschi (8 ore) e dagli inglesi (7 ore e 50 minuti). Spagnoli e Italiani li seguono a breve distanza, rispettivamente con 7 ore e 31 minuti e 7 ore e otto minuti riservati al sonno. Fra le attività più appassionanti per gli intervistati europei rientra lo sport che vede in testa i turisti tedeschi, con 3 ore e 37 minuti, e i turisti italiani come fanalino di coda e primi fra i più pigri con sole 2 ore. Fra i cultori della tintarella primeggiano gli inglesi, che dedicherebbero all’abbronzatura 2 ore e 53 minuti, seguiti dagli italiani con 2 ore e 40 minuti e ben distanziati dagli spagnoli, ultimi con solo 1 ora e 58 minuti dedicati al sole. In vacanza anche il tempo dedicato allo shopping si riduce drasticamente, in media i turisti europei dedicano poco più di un’ora agli acquisti, a favore delle attività culturali, praticate soprattutto dai turisti spagnoli (con più di 3 ore) seguiti da italiani e tedeschi a pari merito con 2 ore e 43 minuti. Gli italiani sono in assoluto i viaggiatori più dediti alla vita di coppia in vacanza (4 ore e 31 minuti), seguiti da spagnoli e tedeschi con poco più di un’ora dedicata al/alla partner.,Meta più ambita per tre viaggiatori su quattro sono le spiagge, seguite dalle città d’arte e di cultura (11%), dalle vacanze in crociera e in montagna e dai parchi nazionali (6%). La palma d’oro fra i litorali più amati del Belpaese va alla sabbia dorata e finissima di Marina di Ragusa (RG), votata dal 19% degli intervistati come la migliore per bellezza paesaggistica, seguita da Stintino (Sassari), votata dal 16% degli intervistati e dalle punte di diamante dell’intramontabile Costa Smeralda, la più amata secondo il 12% dei turisti. Al quarto gradino della classifica delle spiagge più popolari dello Stivale svetta il litorale dell’Isola di Lampedusa (10%), seguita dall’Isola d’Elba (8%) e dall’Isola di Pantelleria (5%). E fra le spiagge più amate fra i litorali esteri spiccano le Isole della Polinesia (17%), seguite dalle isole Greche (16%), dalle Maldive e dai Caraibi, votate a pari merito dal 13% degli intervistati della community italiana. L’effetto crisi non sembra poi pesare in alcun modo sulle vacanze d’estate 2009: per un italiano su due il budget per le vacanze estive resterà invariato rispetto all’anno passato e il 45% degli intervistati dichiara che non cercherà di risparmiare durante le prossime ferie estive. Ma dovendo scegliere in quale modo risparmiare, gli intervistati cercheranno di ridurre i costi per la sistemazione di soggiorno (22%), di mangiare più spesso a casa (12%) o di raggiungere località più vicine (11%). Trova un Hotel per le tue vacanze. Prenoti online, paghi all’arrivo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Estate 2009: la vacanza non conosce crisi