Estate: 24 milioni gli italiani in vacanza

Dati in crescita che arrivano dopo i buoni risultati ottenuti per i ‘ponti’ primaverili e di Pasqua e che inducono Bocca a commentare: "Si conferma la lenta ma graduale ripresa del settore". Svolta nell’ambito del programma "Check Turismo 2006", l’indagine è stata effettuata nel periodo tra il 22 ed il 26 maggio con il sistema C.A.T.I. (interviste telefoniche), su un campione rappresentativo dell’intera popolazione maggiorenni composto da 3.000 persone.E’ così emerso che saranno 24 milioni (rispetto ai 23,7 milioni del 2005) gli italiani che prevedibilmente faranno vacanze questa estate, ovvero il 50,3% della popolazione maggiorenne. Escludendo gli indecisi (5,5% – 2,5 milioni), coloro che invece sicuramente non faranno alcun periodo di vacanza durante il quadrimestre estivo saranno quasi 21 milioni di persone maggiorenni, pari al 44,2% del totale. Il 76% dei vacanzieri, rispetto al 72% del 2005, resterà in Italia, mentre le persone che andranno all’estero saranno il 19% rispetto al 22% dello scorso anno.I mesi preferiti per le vacanze saranno Giugno con il 7,2% (6,8% nel 2005), luglio con il 27,5% (26,9% nel 2005), Agosto con il 51,1% e Settembre con il 7,2% (9,5% nel 2005). Proprio settembre sarà il mese con il maggiore calo, probabilmente a causa dell’inizio anticipato dell’anno scolastico. Anche il ponte del 2 giugno sembra poi riflettere il buon momento generale del turismo italiano, con oltre 6 milioni di vacanzieri contro i 5 milioni del 2005. Il 51,5% sceglierà il bel mare italiano, il 17% andrà in località di montagna, il 10,8% preferirà le città d’arte maggiori e minori, il 4,3% le località termali e il 3,4% i laghi italiani.Infine, buone notizie potrebbero anche arrivare sul fronte stranieri. In aumento statunitensi e giapponesi, in ripresa i tedeschi, mentre sono stabili (in minima crescita) Francesi ed Inglesi. Sorprese positive potrebbero poi arrivare dai Paesi dell’Est Europa. Bernabò Bocca evidenzia: "L’elemento da mettere adeguatamente in luce è la forte domanda di turismo in Italia da parte degli italiani stessi. Infatti, oltre 18 milioni di connazionali, rispetto ai 17 milioni del 2005, preferiranno località nostrane per trascorrere le proprie ferie estive, mentre 4,5 milioni rispetto ai 5,2 milioni del 2005, andranno all’estero. Questo conferma la competitività del nostro sistema turistico e mette nelle condizioni ottimali il neo Ministro dei Beni Culturali e Turismo, Francesco Rutelli, per approntare quelle misure di politica economica di cui il settore abbisogna".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Estate: 24 milioni gli italiani in vacanza