Estate, la dieta delude in 8 casi su 10

A rivelare l’attuale situazione, che vede 8 italiani su 10 fallire gli obiettivi della propria dieta, è un’indagine del mensile "Dimagrire", che nel prossimo numero dedica ampio spazio all’argomento. La ricerca, che ha preso in esame circa 1000 persone di età compresa tra i 25 e i 55 anni, ha preso in esame le motivazioni e le conoscenze degli italiani in tema di diete. E’ così emerso che, se il 36% delle persone sceglie l’estate per perdere peso, è altrettanto vero che la bella stagione non è la più indicata a tale scopo.Ci si riduce all’ultimo momento per timore della prova costume (33%), per paura della cellulite (23%) e della pancia e del girovita (20%). Costretti ad una sorta di sprint per perdere peso in brevissimo tempo, i ritardatari della dieta cadono frequentemente nei trabocchetti delle diete. Tanta è la voglia di dimagrire in tempo per l’estate, infatti, che ci si aspetta di essere in forma appena dopo 2-3 settimane (32%). Facile allora imbattersi in regimi alimentari troppo impegnativi (20%), fissare obiettivi inverosimili come dimagrire di 5 o 6 chili prima dell’arrivo della bella stagione (15%).Per evitare di commettere i classici errori legati alle diete frettolose, che spesso si accompagnano a stati di forte ansia ed irritabilità, la rivista "Dimagrire" ha dunque pensato ad alcune regole per tornare in forma, senza compromettere la propria salute o il proprio umore. Per prima cosa, gli esperti consigliano di dedicarsi al benessere, di vivere dieta e attività fisica come occasione per dedicare del tempo a sé stessi. "E’ importante ritrovare uno spazio quotidiano per imparare a volersi bene". In secondo luogo, occorre sconfiggere lo stress derivante dai sacrifici per la dieta che, magari, si sommano ad una dura giornata in ufficio. "E’ fondamentale che si configuri come una ricerca di equilibrio e tranquillità". Bandite anche le mode: "La scelta di una dieta particolare non deve essere orientata dalla tendenza del momento. Occorre meditare e valutare tutti gli elementi prima di prendere una decisione". Importanti sono anche le relazioni sociali. "Non vergognarsi di chiedere aiuto o appoggio da parte di chi ci sta vicino, e cercare di condividere gli sforzi con persone che hanno i nostri stessi obiettivi". Ultima regola, ma non per questo meno importante, è quella di imparare i tempi del corpo. "Non scoraggiarsi se non si vedono cambiamenti apprezzabili nei primi mesi. Il nostro fisico infatti necessita di tempi medio-lunghi per cambiare e per raggiungere risultati importanti". Questi sono solo alcuni dei consigli presenti sul prossimo numero del mensile "Dimagrire", in edicola per la Edizioni Riza.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Estate, la dieta delude in 8 casi su 10