Estate: l’importanza degli occhiali da sole

La parte più dannosa dei raggi solari sono i cosiddetti "fotoni ad alta energia", minaccia per le parti più superficiali del nostro occhio – cornea, congiuntiva e cristallino. Quelli visibili "violetti e blu" insieme con gli "UVA", non completamente assorbiti dalle strutture anteriori, possono invece essere nocivi anche per la retina. Congiuntiviti e cheratiti sono le reazioni immediate e più evidenti, ma non proteggere gli occhi può anche causare dei danni a lungo termine e favorire malattie ben più gravi come la cataratta e la degenerazione maculare. E non bisogna pensare assolutamente che sia "una questione per gente adulta e anziana".Per difendersi in modo adeguato è sufficiente indossare occhiali da sole di qualità, certificati in base alle direttive CE. Di qualità significa avere la certezza che la lente corrisponda ai canoni stabiliti dalla Comunità Europea che garantiscono quindi la giusta tutela dei nostri occhi. Un modo per avere questa certezza è acquistare gli occhiali da sole nei canali ufficiali (negozi di ottica).Da una ricerca effettuata dall’Istituto Piepoli, su un campione di 1.019 italiani maggiorenni di ambo i sessi (metodologia C.A.T.I.), rispetto al 2007 sono aumentati gli acquisti di occhiali da sole presso altri punti vendita rispetto all’ottico: crescono in particolare i negozi di sport ma anche i supermercati e, purtroppo, le bancarelle. C’è ancora da fare quindi per convincere gli italiani a non acquistare occhiali non certificati che hanno lenti scadenti che addirittura possono provocare lesioni invece di proteggere. Il sondaggio rivela comunque che la consapevolezza che un occhiale contraffatto possa causare danni agli occhi è piuttosto alta (83% nel 2010). Quando però si parla di figli, la consapevolezza dell’occhiale "serio" cresce: si passa dal 73% del 2007 al 75% del 2010 che risponde con un "No" alla domanda relativa all’acquisto di occhiali da sole nelle bancarelle per i propri figli. Ricordiamo che nei bambini, il cristallino (la "lente" interna dell’occhio che permette di mettere a fuoco) è in formazione fino ai 12 anni e quindi maggiormente a rischio agli effetti nocivi dei raggi UV.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Estate: l’importanza degli occhiali da sole