EURid: dal 7 dicembre via al .eu

Questa prima fase (Sunrise), dedicata esclusivamente a chi esercita un diritto sul brand o rappresenta un ente, sarà poi seguita da un secondo periodo (sempre di due mesi), in cui verrà dato spazio anche ai titolari di altri diritti considerati prioritari e protetti dalle leggi nazionali. Questa seconda fase, che va dal 7 febbraio 2006 al 6 aprile 2006, chiuderà il periodo di quattro mesi che anticipa lo start delle registrazioni libere. A partire dal 7 aprile 2006 (Land Rush), infatti, l’apertura sarà totale, con il solo limite della maggiore età e della residenza in uno degli stati membri Ue. Da quella data, chiunque potrà registrare un numero illimitato di domini con suffisso “.eu”. Per quel che riguarda il discorso costi, per registrare un dominio ".eu" occerranno 45 euro a chi è titolare di trademark e 35 dollari agli enti pubblici. Per coloro che detengono altre tipologie di diritti, il prezzo è invece di 85 euro, che scivolerà a 75 per il periodo free che partirà dal prossimo 7 aprile.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > EURid: dal 7 dicembre via al .eu