Eva Riccobono: dal passato rasta alla love story con Matteo Ceccarini

Eva Riccobono

Per la supermodella siciliana Eva Riccobono è un periodo di grandi cambiamenti e, come tale, anche di riflessioni sul passato. Da poco conclusa la sua prima esperienza di conduttrice in Tv, con il programma di divulgazione scientifica “Eva” di Rai Due, Eva Riccobono ne ha per tutti, compresa se stessa, ma stuzzicata sulla recensione negativa di Aldo Grasso commenta: “Ho pensato che mi avrebbe portato fortuna. È un onore: chi non è stato criticato da Grasso? Il suo commento l’ho ritwittato e messo su Facebook. Lui poi aveva visto la prima puntata, ed è vero, ero rigida, ma perché non avevo mai provato”.

A proposito di provare, Eva Riccobono non è una donna che si tira indietro davanti a ciò che non conosce. “Ho provato la coca due o tre volte ma mi dava solo una grande tachicardia e io ho rispetto per il mio corpo – spiega a proposito del suo rapporto con le droghe e aggiunge -. Il mio era il periodo rasta, tante canne, ero da centro sociale. Ho provato la coca e anche l’ecstasy, ma perché svegliarmi la mattina e non riuscire ad alzarmi, essere distrutta per due giorni? Chi me lo fa fare?”.

Ora la vera droga di Eva è l’amore, ovvero la storia con il musicista e dj Matteo Ceccarini che dura ormai da otto anni: “Ci siamo conosciuti a Vienna e appena l’ho visto mi sono detta: ‘Che bono, me lo farei’. Pensavo fosse la storia di una notte e dopo otto anni siamo ancora qui’.”

Cosa li tiene insieme? “La passione fisica è la prima cosa – spiega Ceccarini -. Conta al 95 per cento e noi facciamo tanto sesso, 5 volte alla settimana: dopo tanti anni non è poco. Il trucco vero, comunque

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Eva Riccobono: dal passato rasta alla love story con Matteo Ceccarini