Explorer perde ancora su Firefox

Prendendo in esame 2 milioni di visitatori, con una media giornaliera di 20.000 utenti per ogni nazione, la società di software per statistiche ha comunicato che la diffusione di Internet Explorer è scesa per la prima volta sotto il 90%, aggiudicandosi la quota mondiale dell’88,90%. A conquistare la fetta di mercato persa dal browser di
Microsoft (circa il 5%), ci sono quelli di
Mozilla, che passano dal 2,1% al 7,35%. A completare la classifica dei browser più diffusi, ci sono il norvegese Opera 7.x, assestatosi al settimo posto con l’1,33% e Safari, che passa dallo 0,71 del maggio scorso all’attuale 0,91%. Entrando nello specifico, il mercato di Internet Explorer conta una quota dell’80,95% per la versione 6 (+ 11,65% rispetto al 69,3% di maggio), il 4,18% per la 5 ed il 3,66% per la release 5.5. Nella quota di mercato persa dal browser Microsoft, molto si deve all’uscita della versione 1.0 di Mozilla Firefox, che in 3 settimane è stata scaricata da circa 5,6 milioni di utenti. Per la casa di Redmond ed il suo browser, che dal 1998 (ai tempi di Netscape) non scendevano sotto il 90%, si presenta ora una dura battaglia, con un Firefox arrembante e, se troveranno conferma le voci che circolano in rete, un
Google pronto a fare il suo ingresso nel mondo dei browser. Intanto Mozilla Firefox sembra puntare dritto al proprio obiettivo, arrivare al 10% dell’utenza mondiale Internet entro il 2005.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Explorer perde ancora su Firefox