F1: caos e ricorsi per i diffusori irregolari

In particolare, Ferrari, Renault e Red Bull hanno presentato tre differenti ricorsi contro Brawn GP, Williams e Toyota. Sotto accusa sono, come detto, i diffusori montati sulle vetture, apparentemente non conformi alle regole dettate dalla Federazione.Da parte loro, le tre scuderie si difendono affermando che le soluzioni adottate sono solo il frutto di una diversa interpretazione del regolamento, ma perfettamente in linea con i limiti imposti. A pochi giorni dall’esordio in Australia, la situazione è più che mai caotica.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > F1: caos e ricorsi per i diffusori irregolari