F1 Indy: doppietta Ferrari, male Alonso

Discorso gomme a parte, il Gp degli Usa torna a riaprire il mondiale, con una Ferrari di nuovo competitiva e Fernando Alonso, solo quinto a Indianapolis, in netta difficoltà. A otto gare dal termine della stagione si riduce così a 19 punti il gap di Schumi da Alonso nella classifica del mondiale piloti. Con il primo e secondo posto di Indianapolis, l’87esimo successo della carriera per Michael Schumacher, la scuderia di Maranello porta a casa anche la prima doppietta rossa del dopo-Barrichello, la 69esima in totale.Per quel che riguarda l’andamento della gara, la prima svolta è arrivata già alla prima curva dopo il via, quando un maxi-tamponamento ha subito tagliato fuori dalla gara 6 piloti: Kimi Raikkonen, Juan Pablo Montoya, Franck Montagny, Scott Speed, Christian Klien e Nick Heidfeld. Alla ripartenza dopo l’ingresso della Safety Car è Felipe Massa a condurre su Michael Schumacher. Le due Ferrari prendono il largo e, dopo il primo pit stop, il campione tedesco balza al comando e lì rimane sino alla bandiera a scacchi. A guidare gli inseguitori è invece uno scatenato Giancarlo Fisichella, terzo al traguardo, seguito da Jarno Trulli e Fernando Alonso. Solo 9 le vetture sotto la bandiera a scacchi, tra queste anche la Toro Rosso di Vitantonio Liuzzi, che porta a casa il primo punto stagionale.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > F1 Indy: doppietta Ferrari, male Alonso