F1: la Ferrari delude, la Mclaren domina

Sull’impegnativo circuito di Sepang, ottima è stata quindi la prestazione delle due "frecce d’argento", capaci di dominare una gara senza mai sentire in modo troppo deciso la pressione delle Ferrari. Felipe Massa, dopo aver perso la testa della gara subendo gli attacchi delle Mclaren, ha infatti tentato di sorpassare il britannico Hamilton, finendo però sull’erba e perdendo posizioni importantissime.

Più fortunata la gara di Raikkonen, unico quantomeno vicino ad impensierire quella che si sarebbe poi dimostrata un’ottima doppietta dei piloti della scuderia guidata da Ron Dennis. Kimi, al termine della gara, ha parlato dei compromessi che si sono resi necessari per l’affidabilità della sua monoposto, anche se da Maranello assicurano che il regime limitato del motore sia costato alla squadra appena un decimo di secondo al giro.

Più duro Jean Todt, che ha commentato il risultato come sicuramente deludente, ben al di sotto delle aspettative della vigilia, con Felipe in Pole e Kimi terzo in griglia. "Alla fine abbiamo portato al traguardo le due vetture – ha dichiarato il Direttore Generale della Ferrari – ma i dieci punti raccolti non sono certamente un risultato soddisfacente. Fortunatamente già la prossima settimana a Sakir si presenterà l’opportunità di rifarci: faremo di tutto per raccogliere il miglior risultato posssibile".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > F1: la Ferrari delude, la Mclaren domina