F1: no al motore unico, ma altre regole

Innanzitutto cambierà la durata dei motori che avranno una vita di quattro gare, contro le attuali due. Meno spazio poi ai dispendiosi test che passano da 30 mila chilometri l’anno a 10 mila.Questo per quanto riguarda la stagione 2009, mentre per il 2010 e il 2011, arriveranno altre importanti novità. Su tutte quella prevista per il 2011, quando la Formula 1 potrebbe adottare un motore molto meno potente e costoso e più rispettoso dell’ambiente.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > F1: no al motore unico, ma altre regole