F1: obiettivo titolo mondiale, in tre anni

La scorsa stagione la BMW ha ottenuto buone prestazioni, superando le aspettative della stessa squadra, ma senza mai competere alla pari per le prime posizioni. Non è quindi il momento di pensare a vincere i Gran Premi, sempre che gli altri team non soffrano particolari problemi, bensì quello di continuare in un percorso di crescita. Nel 2008 bisognerà invece puntare a vincere qualche gara, per poi, l’anno successivo, gareggiare per i titoli costruttori e piloti. Per ora, quel che conta, è lo sviluppo della F1.07, una monoposto aggressiva, caratterizzata da un musetto più corto e rialzato, da un ampio ssitema di raffreddamento e da un retrotreno particolarmente snello. Non rimane che attendere il suo debutto in pista, con al volante Nick Heidfeld e Robert Kubica, il giovanissimo pilota polacco che lo scorso anno ha entusiasmato tutti conquistando il podio sul circuito di Monza.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > F1: obiettivo titolo mondiale, in tre anni