F1: poker di vittorie per Alonso

La vittoria dello spagnolo, insieme al sesto posto dello
sfortunato Giancarlo Fisichella, che ha sofferto di problemi durante due delle
sue tre soste ai box, hanno permesso al Team Mild Seven Renault F1 di
incrementare il vantaggio nel campionato costruttori, portando il bottino totale
ad 89 punti, 18 in più della McLaren. Per quanto riguarda il campionato piloti,
Alonso rafforza la sua leadership, arrivando a 69 punti, 24 in più rispetto al
suo avversario più vicino, Kimi Raikkonen.  Dopo due gare caratterizzata
dalla sfortuna, quindi, il Team Renault F1 torna ad essere protagonista
indiscusso come ad inizio stagione, tornando a vincere proprio nel Gran Premio
di casa. Un bella soddisfazione per i vertici della Casa francese, considerando
che sono passati ben 22 anni da quando un pilota alla guida di una vettura di F1
tutta Renault non vinceva in Francia. "Sono molto orgoglioso di aver vinto qui
oggi – ha commentato Fernando Alonso al termine della gara – , per il team, per
la Renault, per la Michelin e per tutti gli appassionati che sono venuti per
sostenerci. Ho spinto fino alla prima sosta e poi ho controllato il gap. Ora ho
un buon vantaggio su Kimi; ma c’è ancora molto strada da fare. Tutto può
succedere e sappiamo che i nostri avversari saranno molto veloci a Silverstone
la settimana prossima". Ovvia la felicità di Flavio Briatore, Managing Director
della Renault, che parla di una prestazione fantastica del team e della Michelin. "Fernando ha condotto una gara perfetta, ma ci dispiace per Fisico e per i
problemi che ha avuto ancora una volta. Siamo felici per gli spettatori e per i
nostri collegi che sono venuti oggi ad assistere alla gara, e ai quali siamo
orgogliosi di aver offerto la vittoria", ha concluso Briatore.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > F1: poker di vittorie per Alonso