F1: Schumi, in Spagna per vincere

Si avvicina infatti il momento per lanciare una nuova sfida all’attuale leader della classifica, Fernando Alonso. E questa volta il teatro della gara sarà proprio la pista di casa del pilota spagnolo, il Gran Premio di Barcellona. In questi giorni Michael si dedicherà alla consueta preparazione fisica quotidiana, questa volta specificamente studiata per le particolari condizioni di guida che impone la pista catalana. Non c’è tempo, quindi, per un po’ di meritato riposo, soprattutto ora che la monoposto di Maranello sembra essere tornata una degna concorrente per l’inarrestabile Renault di Alonso e Fisichella. “Il Gran Premio di San Marino è stato per noi tutti un toccasana – ha dichiarato il pilota tedesco – già in Bahrain avevamo visto che eravamo nella giusta direzione, ma ad Imola abbiamo mostrato che siamo in grado di vincere ancora. Questo ci ha fornito speranza e coraggio per il proseguo della stagione e ci ha dato una spinta ancora più grande a lavorare con determinazione. Non ci siamo lasciati abbattere dall’infelice avvio di stagione e la prestazione di Imola ci ha dato ragione”. Ma per Ferrari e Schumacher l’uomo da battere rimane sempre lui, Fernando Alonso: “Per me rimane il favorito – commenta Micheal – a Imola è stato sorprendente; inoltre ha vinto tre gare e pertanto gli si deve riconoscere il favore del pronostico. Anche la Bar e la Mercedes saranno molto forti. Ma a Barcellona potremo dire la nostra per la vittoria”.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > F1: Schumi, in Spagna per vincere