Facebook Home: il video promo con Zuckerberg

facebook_home_jugo.it

Che Mark Zuckerberg avesse idee geniali (e miliardarie) lo sapevamo tutti. Ma la sua partecipazione al nuovo spot dell’app Facebook Home, non ce l’aspettavamo. O forse si, dato che ormai il giovanissimo proprietario del social più famoso del mondo si è lanciato anche in politica, moltiplicando la sua visibilità. Ufficialmente lo fà per raccogliere consensi e donazioni online a favore della riforma sull’immigrazione negli USA. Ma, si maligna, anche per aumentare la sua influenza nel web. Lo spot di Facebook Home, che lo vede coprotagonista, segue questa sua nuova inclinazione “pubblica.”

Dopo aver stuzzicato fan e curiosi con riuscitissimi spot che giocano sulle sfumature delle emozioni umane, come l’ironia, la nostalgia e il desiderio di condivisione, a sorpresa Facebook lancia unospot nel quale è proprio lui, Mark, a “metterci la faccia”. D’altronde si sa, il social più famoso invita proprio a far questo. Perciò è giusto che il suo creatore dia il buon esempio.

Lo spot in questione, vede Zuckerberg in riunione con il team di ragazzi che hanno collaborato allo sviluppo di Facebook Home. Mentre il “capo” parla, uno dei collaboratori smanetta con il suo smartphone, provando in prima persona e,  “in real time” il funzionamento dell’app Facebook  Home. Il risultato è molto divertente: come “Alice del Paese delle Meraviglie”, alla quale basta pensare un oggetto perché esso le appaia, davanti a lui si materializza tutto ciò al quale ha messo il “like”. La sala riunioni si riempie istantaneamente dei personaggi più disparati, che provengono dallo smartphone del collaboratore di Zuckerberg e che può vedere solo lui. Così, mentre la stanza diventa una piscina in cui tutti galleggiano inconsapevolmente,  Mark continua a parlare come se niente fosse, rendendo la scena piuttosto grottesca. Il finale, che non sveliamo per non rovinare l’effetto sorpresa, racchiude tutto il senso dello spot, interamente basato sui continui rimandi tra reale e virtuale, tra immaginazione e realtà.

C’è da chiedersi se l’app offra davvero l’esperienza presentata dalla pubblicità. Lo slogan di riferimento è “Facebook Home, experience home in your phone”, che sembra suggerire la possibilità di portare con noi le cose che amiamo ovunque ci troviamo, grazie al nostro mobile. Il celebre social network, che, non dimentichiamo, ora si è “gemellato” con il photo-social più gettonatoInstangram, acquistato da Zuckerberg, offre già la possibilità di condividere tutte le immagini che si desiderano e di poter a propria volta vedere quelle condivise dagli altri. Infatti questo, a ben vedere, è sempre stato il coniglio nel cappello del giovane miliardario.

Per quanto riguarda le performance dell’app, che non è ancora arrivata in Europa, ma può essere scaricata online dagli impazienti su.. i primi commenti non la giudicano proprio “eccellente”.  Anzi, gli utenti sono un po’ delusi dalla sua complessità di utilizzo e dal fatto che continui a scaricare foto e aggiornamenti anche in remoto. Ma è solo l’inizio, e c’è da scommettere che nel prossimo futuro, l’intrigante collaborazione tra Erich Schmidt, ex CEO di Google-Android e, lo stesso Zuckerberg, nell’unire la piattaforma di Facebook con la tecnologia Android, produrrà dei risultati brillanti.  Anche perché, i due, già collaborano per PAC, il progetto di web-politica, di cui il fondatore di Facebook è il principale sostenitore.

E finché Mark continuerà a metterci la faccia, sarà tutto ok. Se invece dovesse toppare, potrà sempre cancellare il suo profilo. Anche se non è detto che riesca a farlo..

 

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Facebook Home: il video promo con Zuckerberg