Facebook: un referendum per la privacy

Questi dovranno infatti decidere se "abrogare" le novità o meno, ma il rischio è quello di non raggiungere il quorum, pari al 30% degli utenti. Si parla di un numero vicino ai 60 milioni di persone e ciò rende il raggiungimento del quorum tutt’altro che una bazzecola, soprattutto considerando il fatto che l’iniziativa non ha goduto di molta pubblicità… anzi.Cosa si rischia con l’introduzione delle nuove regole? In estrema sintesi, il rischio è quello di concedere al social network "troppa" libertà sulla gestione dei contenuti generati dagli utenti. Ad ogni modo vi invitiamo a studiare bene le novità e a decidere sul da farsi: questo il link.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Facebook: un referendum per la privacy