Fazio e Saviano: dal successo su La7 al ritorno in Rai

Il pubblico ha dimostrato gradire, La7 si gode i suoi risultati d’ascolto e per Fabio Fazio e Roberto Saviano è già tempo di guardare al futuro. A poche ore dalla messa in onda della terza e ultima puntata di “Quello che (non) ho”, infatti, si fanno sempre più insistenti le voci che vorrebbero il conduttore e lo scrittori prossimi al ritorno in Rai. Manca ancora l’ufficialità, ma Fazio e Saviano potrebbero tornare su Rai 3 dall’autunno prossimo (già si parla addirittura della collocazione del lunedì sera), con il format “Quello che (non) ho” o comunque con un talk show in quello che è ormai il loro stile.

E’ indubbio che la presenza di Fabio Fazio e Roberto Saviano nei palinsesti faccia gola a molti, considerata la tipologia di programma e soprattutto gli ascolti ottenuti nelle tre puntate di “Quello che (non) ho” andate in onda su La7, tutte vicine ai 3 milioni di telespettatori e il 12% di share. Solo nell’ultima puntata, trasmessa mercoledì 16 maggio, il programma ha ottenuto 2 milioni 937 mila spettatori, con il 12,93% di share. Per intenderci, “Quello che (non) ho” ha fatto meglio della rete ammiraglia Rai (Rai 1) che con “Punto su di te!” non è andata oltre i 2,68 milioni di telespettatori e il 9,97% di share. A dominare la serata televisiva è stata invece la fiction di Canale 5 “Le tre rose di Eva”, capace di sbaragliare la concorrenza con 5 milioni 344 mila telespettatori e addirittura il 20,46% di share. Bene anche il classico televisivo “Chi l’ha visto?” di Rai 3, sopra i 3 milioni di ascolto e con l’11,76% di share.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Fazio e Saviano: dal successo su La7 al ritorno in Rai