FBI: Operazione tata, torna Martin Lawrence

In "FBI: Operazione tata" (Big Momma’s House 2), Martin Lawrence si cala ancora una volta nei panni di Malcolm Turner, un agente dell’F.B.I., per mettersi sulle tracce dell’ideatore di un pericolosissimo virus informatico che permetterebbe ad alcuni loschi individui di superare le barriere di protezione e accedere a documenti e dati critici di proprietà del governo. L’astuzia di Malcom viene però messa a dura prova, in quanto l’unico modo per l’avvicinarsi all’ideatore del virus, Tom Fuller (Mark Moses), consiste nell’entrare nella dimora di Orange County di Fuller e di sua moglie Leah (Emily Procter) nei panni della nuova "bambinaia" dei figli: Andrew e le due sorelle maggiori Carrie e Molly.Un po’ Mrs Doubtfire ed un po’ 007, Malcolm deve quindi tornare a far ricorso al suo irresistibile alter ego Hattie Mae Pierce, ovvero Big Mama… quella che "non fa prigionieri", per sventare il colpo e mostrare che il lavoro per una donna non finisce mai! "FBI: Operazione tata" è infatti il sequel di "Big Mama" (Big Momma’s House) del 2000, e di quel film mantiene tutte le caratteristiche d’azione, divertimento e spensieratezza. Dedicato a chiunqua voglia passare una serata in allegria, magari in attesa del "colossal" di Ron Howard, FBI: Operazione tata" sbarca al cinema venerdì 12 maggio su distribuzione 20th Century Fox.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > FBI: Operazione tata, torna Martin Lawrence