Fiat Panda Aria: il concept per l’ambiente

Dalle pannellature esterne in eco-resina semitrasparente e verniciatura della struttura in "totouch" opaco, ai rivestimenti interni realizzati con fibre naturali (cotone e lino), intrecci in cocco e dettagli in materiali biodegradabili, fino alla massima riduzione dei consumi energetici. Tutto, in Fiat Panda Aria, è pensato in funzione dell’ambiente. Non devono così stupire soluzioni come il downsizing del motore e pneumatici sperimentali Pirelli "ultraverdi", caratterizzati da nuove mescole e nuove gommature tessuti AOF (Aromatic Oil Free) che garantiscono una ridotta resistenza al rotolamento senza penalizzazione delle prestazioni di sicurezza dinamica.Grazie all’architettura Blue&Me inoltre, il concept Fiat si distingue per il sistema telematico predisposto all’implementazione di nuovi servizi di infomobilità e per un’applicazione che, attraverso una porta USB, consente di registrare su una chiavetta consumi ed emissioni di ciascun viaggio effettuato e, successivamente, di analizzare su un computer lo stile di guida del cliente e quindi ricevere consigli su come guidare in modo più "ecologico". Vediamo ora, iniziando dal propulsore, le carattersitiche di questa auto. La Panda Aria è equipaggiata con il nuovo motore bicilindrico turbo da 80 CV, appartenente alla famiglia SGE, in questa versione dotato di sistema Multiair a doppia alimentazione benzina-metano che prevede già la predisposizione all’impiego di una miscela metano (70%) idrogeno (30%).Il motore bicilindrico è poi abbinato ad un dispositivo Stop&Start e all’innovativo cambio MTA (Manual Trasmission Automated). Si tratta di motore sul quale è stato effettuato un downsizing, ovvero un passaggio dai 4 cilindri a 2 cilindri con sovralimentazione, e al quale è stato abbinato l’innovativo sistema elettronico di controllo delle valvole d’aspirazione Multiair che non utilizza la tradizionale farfalla. Più leggero e avanzato, il propulsore è frutto di una filosofia focalizzata alla riduzione dei consumi e, di conseguenza, delle emissioni di CO2, nel rispetto dei futuri limiti di emissioni Euro 5 ed Euro 6 ed a parità di prestazioni rispetto ai motori di cilindrata maggiore. L’insieme di queste soluzioni, sviluppate dal Gruppo Fiat (Fiat Group Automobiles, Fiat Powertrain Technologies e Centro Ricerche Fiat), già esistenti o disponibili a breve sulle vetture di normale produzione o future, assicura una drastica riduzione delle emissioni, in particolare quelle di CO2 che in Panda Aria raggiungono il valore record di 69 g/km.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Fiat Panda Aria: il concept per l’ambiente