File sharing, nuove azioni legali anche in Italia

Con queste nuove azioni, il totale delle operazioni contro il file sharing intraprese in Italia dal 2004 ad oggi supera quota 200, su un totale mondiale di oltre 5 mila. Ad essere colpiti, sottolinea l’IFPI, sono stati i gestori di server e grandi "condivisori" di musica illegale, attivi tramite le principali piattaforme peer-to-peer. Tornando all’Italia, la maxi operazione è stata condotta dal Nucleo Regionale PT della Guardia di Finanza di Milano, dopo aver eseguito numerose ispezioni su tutto il territorio nazionale. Sotto la lente delle Fiamme Gialle è finita anche la comunità di freeazzurra.com, i cui server, che consentivano la condivisione di milioni di file musicali illegali da parte di migliaia di utenti, sono ora posti sotto sequestro. Nel corso della stessa operazione, denominata "Wild Sharer", sono stati denunciati 25 grandi "uploader", accusati di diffondere illecitamente decine e decine di gigabyte di materiale musicale protetto da copyright. Contemporaneamente, il Nucleo Provinciale della Guardia di Finanza di Brescia ha sequestrato altri 3 grandi server utilizzati dalla comunità "Darkbios" e denunciato 5 "uploader". In totale, le due operazioni hanno portato alla denuncia di 53 persone per violazione della legge sul diritto d’autore, al sequestro di 18 server dedicati al file sharing illegale, alla scoperta di migliaia di CD masterizzati con i brani illegalmente condivisi, alla confisca di oltre 70 personal computer e alla chiusura di 2 siti web. In una nota della FIMI, Federazione Industria Musicale Italiana, il Presidente Enzo Mazza ha ricordato come l’Italia sia oggi il sesto mercato mondiale in termini di musica digitale. "Le azioni antipirateria – ha sottolineato – sono in questo momento fondamentali per tutelare lo sviluppo dell’offerta legale e difendere coloro che stanno investendo milioni di euro nella musica online".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > File sharing, nuove azioni legali anche in Italia