Fiorello ancora in tv, Tempo permettendo

Ricordiamo, così, che lo scorso 8 ottobre è andata in onda su Raiuno una puntata speciale di "Viva radio2", nata con l’intento di promuovere la ripresa del fortunatissimo programma radiofonico. Fatto sta che il programma di Fiorello, andato in onda prima della fiction "Assunta Spina", ha registrato un ascolto record di 8 milioni 168 mila spettatori e uno share del 30.77. A rigor di logica, l’azienda di Viale Mazzini dovrebbe quindi essere pienamente soddisfatta del grande risultato. Eppure qualcosa non va, un’insofferenza che si concretizza nei dati di ascolto di un altro show della Rai, "Che tempo che fa". Il programma condotto da Fabio Fazio si è infatti fermato al 15.92 di share, con 4 milioni 137 mila spettatori. Fiorello avrebbe quindi danneggiato il programma di Raitre, catalizzando l’attenzione dei telespettatori. In realtà, stando ai dati della scorsa settimana, non si registrano differenze rilevanti nell’audience, come confermano i 4 milioni 13mila telespettatori di domenica 1 ottobre. Tutto considerato, davvero non si capisce come sia scoppiato il "caso". Fatto sta che la polemica, i cui toni – non dubitiamo – saranno stati di certo montati dai giornali, è nata ed è poi sfociata in una sorta di lotta intestina. Il tutto si è comunque risolto per il meglio, con Fiorello e Fazio pronti a tendersi la mano durante una diretta di "Viva radio 2". A riaprire il caso è però stato un articolo de Il Giornale che parla di una lettera giunta a Del Noce, nella quale si chiede di non mandare in onda Fiorello durante il weekend, negli stessi orari di "Che tempo che fa", così da preservare i buoni ascolti del programma di Raitre. Non esiste alcuna certezza sui mittenti della missiva, verosimilmente personaggi molto influenti a Viale Mazzini, né la data di consegna della stessa. La Rai non ha comunque confermato l’esistenza della lettera e Fiorello si è limitato a leggere parte dell’articolo durante la sua trasmissione radiofonica, evitando commenti in merito. Ieri, un comunicato ufficiale ha però chiuso la porta ad ogni ulteriore fraintendimento: "Fiorello può scegliere, in accordo con la Direzione, di andare in onda in qualsiasi serata dell’anno sulla rete ammiraglia della Rai". Smentite così le illazioni di alcuni giornali, circa le presunte limitazioni alle trasmissioni di Fiorello, rimane un solo dubbio. Avremo il piacere di rivedere nel weekend di Raiuno uno dei più grandi showman dei nostri tempi, capace, senza troppa pubblicità, di divertire più di 8 milioni di telespettatori sempre più annoiati dalla tv dei reality e delle liti cattura-ascolti?

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Fiorello ancora in tv, Tempo permettendo