Firefox guadagna mercato su Explorer

Soluzioni innovative e applicazioni di qualità, hanno permesso al browser Firefox di ampliare la propria fetta di mercato dal 3 al 6%. Una crescita minima se rapportata alla quota di mercato di Explorer, ma di ottimo auspicio per il futuro, dato che Firefox è appena al suo secondo anno di vita e si appresta solo ora a raggiungere la versione 1.0. Altro elemento a favore del nuovo browser della Mozilla Foundation, è che l’ampliamento della quota di mercato corrisponde ad un trend negativo per il rivale di Redmond, Explorer infatti detiene ora il 92.9% del mercato, una quota enorme, ma in calo del 2,62% nel periodo che va da giugno a fine ottobre.

A completare le statistiche comunicate da WebSideStory, società che monitorizza gli accessi di alcuni fra più importanti siti statunitensi, ci sono i dati degli altri browser, tra i quali figurano Opera e Safari, che rappresentano assieme appena l’1% degli utenti del Web. I dati forniti da WebSideStory provengono dal calcolo delle statistiche di accesso a siti USA come Walt Disney, Sony, DaimlerChrysler e Best Buy, e data la varietà dei settori analizzati, dovrebbero fornire cifre abbastanza reali sull’effettiva diffusione di ciascun browser. A confermare il trend positivo di Firefox sono i dati di download, l’anteprima di Firefox 1.0 infatti, è già stata scaricata da oltre 7 milioni di utenti. Un fermento nuovo per quella che si candida come la principale alternativa all’Explorer di Microsoft e che conta sul fattore “open source” per accattivarsi i propri utenti e sostenitori.

Il lato “solidale” della rete sembra infatti funzionare, se si pensa che nei giorni scorsi, la Mozilla Foundation ha dichiarato di aver raccolto oltre 250.000 dollari in donazioni attraverso un’iniziativa lanciata sul sito ufficiale Spreadfirefox.com e, dato il successo, estesa ad altre testate giornalistiche tra le quali figura il New York Times. Anche l’Italia ha fatto la sua parte, figurando all’ottavo posto nella classifica delle nazioni con il maggior numero di donatori. L’uscita della release Firefox 1.0 a livello mondiale è stata fissata per il 9 novembre, intanto in questi giorni Mozilla Europe ha allestito l’home page in italiano del proprio sito Web per promuovere e supportare i browser Mozilla anche nel nostro paese. Firefox si candida quindi come l’alternativa “open source” a Internet Explorer di Microsoft, uno sviluppo che non è passato inosservato a colossi come Amazon (A9.com) e Google.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Firefox guadagna mercato su Explorer