Firenze: Galileo in mostra a Palazzo Strozzi

Curata da Paolo Galluzzi, Direttore dell’Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze, l’esposizione ricostruisce la storia del Cosmo, così come è stato concepito e raffigurato dall’Antichità fino alla Rivoluzione Scientifica, nel contesto delle vicende sociali e culturali che hanno caratterizzato la civiltà mediterranea ed europea. Un itinerario appassionante che inizia con le visioni mistiche e poetiche antecedenti ai Greci, si arricchisce delle complesse architetture di Tolomeo, passa per il fondamentale contributo dell’astronomia araba e approda alle rivoluzionarie tesi di Copernico riprese da Galileo e Keplero, che contribuirono in modo determinante all’affermazione definitiva della nuova concezione dell’Universo.Questo suggestivo percorso storico è illustrato in modo spettacolare: da strumenti scientifici di eccezionale bellezza e ingegnosità, atlanti celesti, disegni, dipinti, sculture, reperti archeologici e preziosi codici miniati provenienti dai più prestigiosi musei e biblioteche di tutto il mondo. Tutto ciò è affiancato e spiegato attraverso straordinari modelli cosmologici funzionanti realizzati per l’occasione. Applicazioni multimediali e suggestivi filmati approfondiscono i temi principali. E’ inoltre presente una sezione speciale, riservata all’unico cannocchiale originale di Galileo giunto fino a noi (Museo di Storia della Scienza di Firenze).

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Firenze: Galileo in mostra a Palazzo Strozzi