Forman-Cage: il poker è protagonista

La sceneggiatura del film, che trae spunto da un libro di memorie pubblicato dallo stesso Amarillo Slim, verrà poi adattata al grande schermo da Stephen Rivele e Christopher Wilkinson, già insieme per i film “Alì” (2001) di Michael Mann e “Nixon”(1995) di Oliver Stone. Autodefinitosi nella sua biografia come “il più grande giocatore d’azzardo della storia”, Amarillo Slim (alias Thomas Austin Preston Jr) vanta tra i suoi più grandi successi la vittoria nel campionato mondiale di poker del 1972 ed una scommessa vinta con Larry Flint di ben 2 milioni di dollari. Oltre a vestire i panni del celebre pokerista, Nicolas Cage sarà anche uno dei produttori della pellicola, attraverso la sua casa di produzione: la Norm Golightly. Il film rappresenta inoltre il ritorno alla regia, dopo oltre cinque anni (Man on the moon, 1999) di Milos Forman, il regista nato a Cáslav (Cecoslovacchia) il 18 Febbraio 1932, e vincitore di due premi Oscar per Qualcuno volò sul nido del cuculo (1975) e Amadeus (1984). La nuova pellicola di Forman e Cage dovrebbe essere pronta nel 2006, per la casa di produzione Saturn Films, di Nicolas Cage e Jeff Levine.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Forman-Cage: il poker è protagonista