Formula 1: vince Button su Brawn GP

Ross Brawn è dunque riuscito nel miracolo: far rinascere quello che lo scorso anno era il Team Honda, renderlo competitivo e portarlo ad un successo storico. L’ex ingegnere Ferrari si è dunque preso una bella rivincita personale, merito del coraggio imprenditoriale e tecnico, con un’interpretazione vincente del regolamento in fatto di diffusori. Il risultato parla però chiaro: entrambe le vetture sul podio, prima e seconda.Per la Brawn GP che sorride, c’è la Ferrari che deve subito correre ai ripari. I problemi tecnici nascondono infatti un grave ritardo in fatto di competitività. A salvare l’onore italiano ci ha invece provato Jarno Trulli, autore di un Gran Premio esemplare, culminato con una terza posizione poi cancellata dai giudici per un sorpasso con bandiere gialle. Davvero un gran peccato!Tornando ai risultati, questi i primi dieci di Melbourne: Jenson Button (Brawn-Mercedes), Rubens Barrichello (Brawn-Mercedes), Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes), Timo Glock (Toyota), Fernando Alonso (Renault), Nico Rosberg (Williams-Toyota), Sebastien Buemi (STR-Ferrari), Sebastien Bourdais (STR-Ferrari), Adrian Sutil (Force India-Mercedes), Nick Heidfeld (BMW Sauber).

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Formula 1: vince Button su Brawn GP