Francesco Facchinetti: Alessia e Mia sono due punti fermi

Francesco Facchinetti

Del loro amore si era parlato come di una favola moderna e la nascita di Mia non aveva fatto altro che rafforzare questa convinzione, vissuta quotidianamente dai fan attraverso gli aggiornamenti su Facebook e i principali social network. Almeno finché qualcosa non si è rotto, facendo calare il silenzio (e qualche critica) su Francesco Facchinetti ed Alessia Marcuzzi.

Un silenzio più che giustificato, in quanto su quell’amore erano i diretti interessati i primi a crederci. “Separandomi dalla madre di mia figlia ho perso, è un dato di fatto. È una sconfitta – confessa Facchinetti sul nuovo numero di Oggi -. Ma una cosa è chiara: Alessia sarà per tutta la vita, come Mia. Qualsiasi donna verrà dopo dovrà fare i conti con questo”.

Una love story che non si dimentica, allora perché di colpo è venuto a mancare il feeling? “Il nostro è stato un grande amore, ma a un certo punto non siamo più riusciti ad alimentarlo. Capita. – spiega il conduttore televisivo – Ma non c’è nessun’altra persona di mezzo. Né c’è stata mancanza di rispetto, in alcun modo, da parte nessuno dei due, Alessia e io abbiamo un bellissimo rapporto. Siamo due persone positive, libere”.

Entrambi prossimi al rientro in Tv, Alessia Marcuzzi con “Extreme Makeover Home Edition Italia” e Francesco Facchinetti con “RaiBoh”, l’ex coppia ha già un lavoro quotidiano: crescere nel migliore dei modi la piccola Mia. Una cosa non facile, considerando che la bambina vive a Roma con la mamma, mentre Francesco sta in Brianza…
“Vado a trovare nostra figlia Mia almeno tre giorni a settimana – spiega Facchinetti nell’intervista a Oggi -. Non la porto da me, non mi va che sia sballottata qua e là. Vado io a casa di Alessia e mi occupo di lei in tutto e per tutto. Sono cintura nera di cambio del pannolino, il mio record è 12,5 secondi”.

Smentiti dunque i pettegolezzi sugli attriti tra Francesco ed Alessia, in ogni caso lontani almeno per rispetto di Mia. “Le liti dei genitori che ricadono sui figli. I bambini hanno diritto a starne fuori. E se in futuro non fossi d’accordo con Alessia su come crescerla, farò un passo indietro – conclude Francesco Facchinetti -. Intendo fare di tutto pur di rendere serena mia figlia. Se qualcosa non va sono io che devo affrontare le conseguenze, non lei”.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Francesco Facchinetti: Alessia e Mia sono due punti fermi