Garanti UE: più privacy per i social network

A deciderlo sono stati i garanti della privacy europei che, riuniti a Strasburgo, hanno preso in esame le diverse piattaforme che oggi comunemente definiamo social network.Da MySpace a Facebook, fino ai più "settoriali" Adult FriendFinder e Badoo, passando per Flickr, LinkedIn e Youtube, tutti dovranno fare più attenzione ai dati che vengono diffusi in rete e rintracciabili attraverso motori di ricerca e servizi affini. I dati sensibili non dovranno quindi essere accessibili direttamente dai motori, salvo esplicita volontà dell’utente. Nel frattempo, i garanti consigliano agli utenti di prendere una piccola precauzione: usare uno pseudonimo anziché il proprio nome.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Garanti UE: più privacy per i social network