Gay Pride nazionale il 28 giugno a Bologna

Il Gay Pride nazionale, che quest’anno ha come madrina l’astrofisica Margherita Hack quale simbolo di laicità e libertà intellettuale, prevede un corteo che attraverserà tutta la città prima e l’abbraccerà lungo i viali poi, concludendosi in piazza VIII agosto.Parole d’ordine del Gay Pride 2008 sono "Parità, dignità, laicità", così come distacco da una politica di destra e di sinistra che troppo spesso "utilizza" manifestazioni di questo genere per i propri scopi. Altri temi portanti sono poi quelli della libertà e della sobrietà. Libertà di manifestare e, per quanto possibile, affidarsi al buon senso dei manifestanti per evitare eccessi che l’organizzazione non censura, ma che non appoggia incondizionatamente.Prenderanno parte al Gay Pride tutte le principali associazioni che rappresentano questa incredibile e variegata realtà, con l’intento di portare in strada le proprie ragioni in una giornata ricca di appuntamenti.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Gay Pride nazionale il 28 giugno a Bologna