Gialappa’s Band: oggi in radio, domani… cuochi in talent show

Gialappa's Band

Gli appassionati di calcio più spiritosi possono seguire le divertenti telecronache della Gialappa’s Band su RTL 102.5, dove i gialappi sono i padroni di casa del programma radiofonico Noi dire gol… Europei 2012. Ma per Marco Santin, Carlo Taranto e Giorgio Gherarducci non si tratta di un momento di sole risate e i fan lo possono capire, vista la lunga assenza del trio dalla TV.

Aspettiamo la fine della crisi – confessano i gialappi ad A -. Altrimenti non ci resta che fare i cuochi in qualche talent show”. Assenti dal piccolo schermo da Mai dire grande Fratello, Marco, Carlo e Giorgio spiegano così la loro situazione: “A Mediaset abbiamo fatto molte proposte, alcune sono anche piaciute, ma per motivi economici sono tante le produzioni che non sono partite quest’anno. Abbiamo il contratto ancora per un anno, ma se dovessero esserci cose interessanti da fare su alte reti, non avremmo problemi”.

A proposito di cose interessanti, la Gialappa’s Band spiega: “Abbiamo un progetto con Ficarra e Picone e il Mago Forrest, poi ci hanno chiamato per una trasmissione di comici sulla Rai. E ci piacerebbe lavorare con Geppi Cucciari”. E Mai dire grande Fratello? “Non sappiamo nemmeno se si farà il Grande Fratello – commenta il trio -. Dovevamo fare anche Mai dire Amici, ma quando chiudono i rubinetti, li chiudono proprio”.

Pur ricordando un cult come Mai dire Gol, tuttora trasmesso da Italia 2, le recenti fortune della Gialappa’s Band sono legate a reality e talent show. Ma cosa ne pensano i diretti interessati di questi programmi? “Ci dà fastidio che in Italia, se un genere ha successo, venga replicato all’infinito. Però ho trovato X-factor molto bello. Non ci piacciono i programmi sulla cucina. Ma funzionano, forse siamo noi che non capiamo niente”.

Se si parla di talent, impossibile non citare i numerosi talenti scoperti proprio dalla Gialappa’s Band: “Sono tantissimi quelli di cui andiamo fieri – spiega il trio -. Alcuni sono proprio nati con noi, come Fabio De Luigi e Paola Cortellesi”. Senza dimenticare che è stata proprio la Gialappa’s Band a lanciare Simona Ventura a metà anni ’90, anche se poi qualcosa si è rotto. “Comunque con Simona abbiamo ricostruito un dialogo, poi, certo, ci sono persone che frequenti meno di altre – concludono i gialappi -. Non è che litighiamo con tutti, però certamente non siamo diplomatici”.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Gialappa’s Band: oggi in radio, domani… cuochi in talent show