Giambattista Tiepolo tra scherzo e capriccio

Il corpus completo della magnifica produzione grafica dell’artista veneziano sarà esposto nel Salone del Parlamento del Castello udinese insieme ad una attentissima selezione di suoi disegni, opere direttamente collegate ai temi delle incisioni. Il tutto affiancato dagli oli del Tiepolo e dei tiepoleschi patrimonio delle Gallerie d’Arte udinesi e dai cicli di affreschi che i Tiepolo, Giambattista e Giandomenico, hanno lasciato in città e che valgono ad Udine l’appellativo di "Città di Tiepolo".La mostra "Giambattista Tiepolo tra scherzo e capriccio" è curata da Cristina Donazzolo Cristante e Vania Gransinigh e costituisce l’evento di punta delle "Giornate del Tiepolo 2010".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Giambattista Tiepolo tra scherzo e capriccio