Giochi Mediterraneo: trionfa l’Italia

Il ricco medagliere italiano dell’edizione 2005 va così ad inserirsi al quarto posto nella storia dei giochi. Gli atleti azzurri hanno fatto meglio solo in occasione di Bari ’97, quando fu stabilito il record di 197 medaglie, Atene ’91 e Spalato ’79. A rimpinguare il bottino di medaglie italiane ci hanno pensato sport come il nuoto (30) e l’atletica (23), ma anche discipline storicamente “meno care” ai nostri porta-colori, come dimostrano i successi dell’ultima giornata, con Yang, Monfardini Tan e Stefanova che si sono aggiudicati, rispettivamente, un oro, un argento ed un bronzo nel tennistavolo. Proprio il “ping pong” si è rivelato come uno degli sport più medagliati per gli atleti azzurri, insieme a nuoto, judo e scherma. In queste discipline l’Italia ha infatti conquistato il maggior numero di medaglie a disposizione. Un’Italia che ha poi visto nascere una nuova stella, la giovanissima ginnasta Vanessa Ferrari, di appena 15 anni: per lei un bottino complessivo di 5 ori ed un argento. Bene anche la spedizione dei nostri pugili, Pinto, Valentino, Russo e Cammarelle si sono infatti aggiudicati un oro ciascuno. Accanto ai successi di campioni collaudati come Fiona May, Aldo Montano, Rosolino e Genny Pagliaro, va poi segnalata la performance dei nostri tiratori (Pellielo, Falco e Benelli) che nello skeet hanno dato vita ad una finale colorata di azzurro e della squadra di basket, campione a fil di sirena sulla Grecia. Ora Almería lascia il testimone a Pescara 2009, organizzatrice dei prossimi Giochi del Mediterraneo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Giochi Mediterraneo: trionfa l’Italia