Gli italiani sognano di vivere in piccoli comuni

E’ quanto emerge dal sondaggio promosso dal sito web della Coldiretti in occasione della domenica di "Voler bene all’Italia", la festa nazionale dei piccoli comuni italiani.Tra i motivi del nuovo boom dei piccoli comuni ci sono la maggiore sicurezza sociale, la buona alimentazione, un ambiente più sano e la semplicità nel costruire rapporti personali più duraturi, ma anche alla possibilità di esprimere al meglio la propria creatività.I risultati del sondaggio evidenziano una netta preferenza degli italiani per le realtà comunali al di sotto dei 5mila abitanti che sconfiggono sia le piccole che le grandi città, ma anche le metropoli urbane. Solo il 17% dei rispondenti vorrebbe vivere in una grande metropoli con più di mezzo milione di abitanti, il 7% in una città con un numero di abitanti compreso tra 500mila e 100mila e il 25% in una con un numero di abitanti compreso tra 100mila e 5mila.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Gli italiani sognano di vivere in piccoli comuni