Gli italiani usano meno l’auto: per risparmiare?

Con le vacanze appena messe alle spalle, con le relative code in autostrada, è tempo di fare qualche conto. Quanto viaggiano in media gli Italiani in un anno? Secondo i dati resi noti oggi da Assicurazione.it, comparatore online di preventivi RC auto e moto, la crisi economica ha spinto a muoversi di meno con l’automobile e ogni guidatore ha percorso in media 12.500 Km nel corso degli ultimi 365 giorni, pari a circa 5000 Km in meno rispetto ai valori del 2006.Spulciando un po’ i dati scopriamo poi che, in un anno, i single hanno guidato in media 1.000 chilometri in più rispetto a chi è sposato, mentre l’avere figli o meno sembra non influire su quanto si guida. Se non sorprende certo leggere che la professione più “itinerante” è quella degli agenti di commercio, è più curioso scoprire che gli ecclesiastici, con i loro 13.100 chilometri, viaggiano più di studenti (12.200) e operai (12.900). Le categorie meno propense a mettersi al volante sono risultate le casalinghe (10.600), i pensionati (11.052) e gli insegnanti (11.335). Un medico viaggia in media 13.350 chilometri, più di quanto non facciano un commerciante (13.064) o un dirigente 13.200, ma meno di un rappresentante delle forze armate (13.600) o di un libero professionista (14.400). Tr ale altre curiosità, segnaliamo che i guidatori più assidui sono stati gli umbri (15.220 chilometri all’anno), i lucani (14.554) e i molisani (14.340). I più sedentari i liguri (11.427), i siciliani (11.802) e i campani (12.091). Guardando alle altre regioni dello Stivale, i dati raccontano che, al Nord, in Trentino si guida più che in Lombardia, Piemonte e in Veneto e, al Sud, i pugliesi amano stare al volante più di sardi e calabresi. Al Centro, infine, marchigiani, emiliani e toscani macinano più chilometri di abruzzesi e laziali.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Gli italiani usano meno l’auto: per risparmiare?