Golden Globe: trionfa The Aviator

A “The Aviator”, la pellicola che racconta le memorabili gesta di Howard Hughes, sono andati il Golden Globe per il “miglior film drammatico” ed il premio come “miglior attore di film drammatico”, assegnato alla star del film Leonardo di Caprio. Piccolo smacco invece per Martin Scorsese, ad aggiudicarsi il premio per la “miglior regia” è stato infatti Clint Eastwood, il regista di “Million Dollar Baby”. Per “The Aviator”, uno dei favoriti per l’Oscar, è arrivato anche un terzo riconoscimento, assegnato ad Howard Shore per la “migliore colonna sonora”. Durante la cerimonia dei Golden Globe sono stati premiati anche Jamie Foxx, come “migliore attore di commedia” per il film “Ray” (dove interpreta Ray Charles), Hilary Swank di “Million Dollar Baby” come “migliore attrice di film drammatico” e Annette Bening di “Being Julia” come “migliore attrice di film commedia”. Il film indipendente “Sidways”, forte di ben sette nominations, si è aggiudicato i riconoscimenti per la “migliore commedia” e la “migliore sceneggiatura”, mentre tra i film stranieri ha trionfato lo spagnolo “Mare dentro” (El mar adentro), di Alejandro Amenabar. Questi gli altri premi assegnati per la categoria cinema: a Clive Owen va il riconoscimento per il ruolo di “attore non protagonista” in “Closer”, a Natalie Portman come “migliore attrice non protagonista” sempre in “Closer” e ad Alexander Payne e Jim Taylor per la “migliore sceneggiatura” in “Sideways”. Il premio per la “miglior canzone” è stato poi attribuito Mick Jagger e David A. Stewart per “Old Habits Die Hard”, brano tratto dalla colonna sonora di “Alfie”.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Golden Globe: trionfa The Aviator